Eco Bonus 110%

Fra le varie misure fiscali previste dal Decreto Rilancio c’è l’ormai famoso Ecobonus al 110%.

Ma esattamente di cosa si tratta?

L’art.119 del Decreto Legge n. 34 del 9 maggio 2020 prevede una detrazione fiscale nella misura del 110% per gli interventi di riqualificazione energetica e miglioramento sismico, oltre che per l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo. Tale aliquota di detrazione spetta a fronte delle spese sostenute e documentate per tali interventi a partire dal 1 luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021.

Chi sono i beneficiari?

Le agevolazioni per la riqualificazione energetica degli edifici si applicano agli interventi effettuati da:

persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa, arti e professioni, per gli interventi realizzati sul numero massimo di due unità immobiliari, fermo restando il riconoscimento delle detrazioni per gli interventi effettuati sulle parti comuni dell’edificio

condomini, nonché, su unità immobiliari adibite ad abitazione principale, delle persone fisiche al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni e dagli Istituti Autonomi Case Popolari

enti del Terzo Settore (organizzazioni non lucrative di utilità, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale) nonché alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche per i lavori finalizzati ai soli immobili, o a parte di immobili, adibiti a spogliatoi

Per quali interventi è prevista tale detrazione e per quale massimale di spesa?

Cerchiamo di riassumere e semplificare in uno schema quali sono gli interventi che danno diritto alla detrazione fiscale e per quali cifre:

Tali interventi a loro volta possono dare diritto alla detrazione fiscale su ulteriori interventi, quali ad esempio:

Quali sono i requisiti tecnici di accesso alla detrazione?

Al fine dell’accesso alla detrazione:

Gli interventi devono rispettare i requisiti minimi sulle prestazioni energetiche degli edifici

I materiali isolanti e gli impianti devono rispondere a specifici requisiti tecnici ed ambientali

Gli interventi devono assicurare il miglioramento di almeno due classi energetiche, o il conseguimento della classe energetica più alta possibile

È necessario il rilascio dell’A.P.E. pre e post intervento da tecnico abilitato nella forma di dichiarazione asseverata

Quali sono le modalità di utilizzo della detrazione?

Si può utilizzare la detrazione del 110% in tre modalità differenti:

Utilizzo diretto a detrazione delle imposte sul reddito per il cliente finale, suddividendo il beneficio in cinque quote annuali

Cessione del credito d’imposta dal cliente finale ad altri soggetti, comprese le banche e gli intermediari finanziari, per anticipazione del beneficio fiscale altrimenti dilazionato in 5 anni

Sconto su corrispettivo lavori (fino ad annullamento dell’importo), passando all’impresa il recupero del credito d’imposta in 5 anni o abilitandone la cessione ad altri soggetti (incluse banche ed intermediari finanziari)

La Sardinia Green Island in quanto E.S.CO. si rivolge ai beneficiari dell’Ecobonus per la progettazione e messa in opera di impianti fotovoltaici, facendosi inoltre carico del recupero del credito d’imposta.

Contattaci ora